Corso di punto Raso o Pittura

Sede di svolgimento del corso: Perugia

Notizie storiche
Il punto raso o punto pittura è quello classico dei ricami a colori, così denominato poiché esso imita più di ogni altro la pittura. L'andamento dei punti e dei fili sfumano i colori e modellano le superfici con l'ausilio dell'ago al posto del pennello. In sostanza consiste nel coprire il fondo di punti ora brevi, ora lunghi, introducendo l'ago nel mezzo del punto precedente smezzandone il filo. L'aspetto della superficie risulta omogeneo, regolare e simula un tessuto rasato e sfumato. Di origine certamente orientale, fu adoperato dai cinesi e dai giapponesi per tradurre la loro ispirazione pittorica naturalistica su tessuti pregiati, con seta filugello in colori vaghissimi. In Europa ebbe notevole applicazione, dal secolo XII in poi, nei ricami liturgici alternato al ricamo in oro e argento.
Variante del punto raso o punto pittura è il punto risparmiato che differisce da questi soltanto guardando il lavoro al rovescio dove appare quasi uguale al diritto. La sua esecuzione è semplice e potrebbe confondersi, una volta finito, con fila di punt'erba eseguite una accanto all'altra.

Fonte testi e immagini: G. Porpora, "Sotto il Vestito…pizzi. Esposizione di antica biancheria delle nobili famiglie del piceno"